come dimenticare ex
Relazioni/Coppia

Come dimenticare il tuo ex in poche semplici mosse

Come dimenticare il tuo ex

So come ti senti: hai il cuore a pezzi. Hai dato l’anima per la sopravvivenza di una relazione e ti ritrovi con in mano nulla. Da un lato sei arrabbiata, dall’altra ti sembra che ogni cosa ti ricordi lui. Provi a parlare d’altro con le amiche, a distrarti con un film e a cancellare le vostre foto dal cellulare, ma sembra che il tuo ex non ti voglia lasciare in pace.

Non sai come dimenticare il tuo ex? Prova con questi consigli 

1.    Ripulire la casa, il cellulare e la mente dai suoi ricordi

E’ forse il momento più triste della rottura, ma va fatto. Devi far sparire le foto dalla scrivania dell’ufficio, dal frigo e dalla galleria del telefono. Entrare in casa e vedere la faccia del tuo ex ovunque ti aiuta solo a stare peggio. Quindi, prenditi qualche minuto per toglierle, guardarle un’ultima volta e interiorizzare quei ricordi e poi riponile in uno scatolone in garage.

2.    Evitare di cercarlo

Lo so cosa stai facendo in questi giorni: vai a vedere in continuazione il suo profilo social per capire con chi si frequenta, se ha già ricominciato o se scrive qualcosa su voi due. Interrompi questo vizio perché non ti fa bene. Se il tuo obiettivo è dimenticare il tuo ex, andare di proposito nei luoghi che frequenta con i suoi amici e far scorrere le foto del suo profilo non ti aiuta di certo a passare oltre!

3.    Trovare qualcosa di bello da fare

Riprenditi in mano la tua libertà. Sicuramente avete condiviso tanti bei momenti ed esperienze e ora non è più lo stesso senza di lui. Non lasciare però che la vostra separazione ti allontani anche dalle cose che facevate insieme. Esci a correre da sola, vai a fare un giro in bici, viaggia e trova anche nuove attività. Ritrova delle amicizie che avevi trascurato, stai con la tua famiglia, crea un nuovo hobby e visita nuovi posti. Aiuta davvero a liberare la mente e a circondarsi di cose belle.

4.    Cambiare le abitudini

Al sabato andavate in un certo locale, alla mattina vi alzavate a orari stabiliti, la sera del giovedì si prendeva il sushi. Questa routine ti porta solo a pensare al tuo ex. Quindi, distruggila. Cambia orario in cui ti svegli, inverti la morning routine, non sederti allo stesso posto del tavolo che sceglievi quando stavi con lui, se necessario sposta anche il letto che condividevate in un altro punto della stanza o ridipingi le pareti. Le abitudini che seguivi quando c’era il tuo ex se ne devono andare insieme a lui!

5.    Allontanarsi dalle persone, dai luoghi e dalle esperienze che ti ricordano lui

Ci sono persone che non fanno altro che ricordarti lui e che ti portano negli stessi posti dove andavate a trascorrere i vostri momenti romantici. E’ brutto da dire, ma a volte è meglio tagliare i ponti con certe persone e circondarsi di nuovi amici più positivi e staccati dal tuo ex.

6.    Non farti una colpa per la fine della relazione

Quando si decide di rompere un rapporto, la colpa è un po’ di entrambi. Spesso stiamo mesi a ripensare dove abbiamo sbagliato e non troviamo una soluzione. Fermati e rifletti una volta per tutte su quello che è accaduto, oggettivamente, senza dare la colpa a nessuno. Se si è arrivati al punto di rompere, i motivi esistono e non potevano essere ignorati. E’ stato necessario ed è bene pensare che tutto sia avvenuto per offrire l’opportunità di vivere un futuro più radioso.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *