come guadagnare con le scommesse sportive
Betting Guadagnare Online

Matched Betting: come guadagnare con NinjaBet

Matched Betting: come guadagnare con NinjaBet

Scommesse? Tasto dolente per molti, ma fonte di ricchezza per altri. Basta saperci mettere la testa nel modo giusto, senza strafare e senza affidarsi al primo che passa. NinjaBet non è sicuramente uno di questi ultimi, ma anzi, è il sito per eccellenza del matched betting in Italia.

Mai sentita questa parola? Il matched betting è un tipo di scommessa che ti da la possibilità di puntare su ogni esito di una competizione, in questo modo non avrai modo di perdere. In pratica, hai sempre la garanzia di guadagnare, ed in modo sempre legale. È mondo che può risultare abbastanza complesso, soprattutto nello studio delle regole e delle modalità di funzionamento delle varie promozioni, per questo, entra in gioco NinjaBet, un servizio che ti aiuterà passo a passo in questo mondo.

Che cos’è NinjaBet?

 

NinjaBet è una piattaforma italiana che dal 2015 opera in questo settore. Non ha mai smesso di crescere ed aggiornarsi, per stare al passo coi tempi, ma soprattutto seguita da persone con esperienza nel campo del business e delle start up. Non opera solamente in Italia, ma anche nel Regno Unito e in Spagna e garantisce un servizio professionale per garantire un guadagno certo e sicuro. Questo sito è in grado di raccogliere tutte le scommesse che offrono bonus sulle puntate, in modo da ottenere un ricavo consistente e a basso rischio. NinjaBet sfrutta ogni tipologia di bonus, creando all’interno del suo sistema un database, per avere sotto controllo ogni offerta presente sul mercato.

Ma come si guadagna con questo sistema? 

Per iniziare occorrono dai 40 ai 50€, per effettuare le prime scommesse e guadagnare tramite i bonus. Questa somma si può versare tramite PayPal o una carta prepagata. A questo punto potrai usufruire anche dello strumento per giocare le puntate Normali o a banca. La differenza sta nel fatto che nel primo caso si punta su ciò che viene quotato per la maggiore, mentre nel secondo si punta contro quel che è puntato maggiormente. Per capire quanto investire, basta aprire il calcolatore NinjaBet, che, inserendo i bonus attivi e bilanciando le puntate, fa in modo che il guadagno sia sicuro e vantaggioso. Si tratta di matematica applicata, che occupa poche ore al giorno, in funzione del risultato che si vuole ottenere. È un processo automatizzato, quindi le difficoltà si azzerano, così come i rischi in cui incorrere. Creare una rendita sicura è una questione di bilanciamento delle scommesse: si punta sulla vittoria di una squadra e si incassa il bonus e si piazza una scommessa sulla non vittoria della medesima su un altro sito e si incassa un nuovo bonus. Si annulla il rischio e si sbloccano i bonus, il tutto senza dover mettersi a fare calcoli assurdi o perdendo tempo, perché farà tutto NinjaBet. La piattaforma offre tre servizi:

  •  l’Oddsmatcher, che compara le quote dei siti e suggerisce le scommesse più convenienti, 
  • il Calcolatore, che mostra quanto puntare ed il conseguente profitto, 
  • il Profit Tracker che mappa la traccia dei guadagni provenienti dai bonus. 

 Guadagnare non è mai stato così semplice.   

guadagnare con le affiliazioni
Affiliazioni Guadagnare Online

Affiliazioni

Guadagnare con le Affiliazioni

E’ possibile vendere servizi, prodotti fisici,  infoprodotti, senza possedere nessun negozio e senza dover acquistare anticipatamente i prodotti? Non è uno scherzo, è tutto vero…e tutto ciò è possibile da realizzare grazie all’affiliate marketing.

L’Affiliate Marketing è quel processo che ti consente di guadagnare una commissione in denaro o in buono, pubblicizzando i prodotti di aziende o di altre persone. Così non hai un tuo prodotto, non hai un tuo negozio ma promuovi semplicemente  i prodotti altrui.

guadagnare con le affiliazioni

Cosa sono le affiliazioni

I guadagni attraverso il cosiddetto Affiliate Marketing sono un modo per ottenere delle entrate attraverso il web. In rete è una delle maggiori fonti di guadagno sia se si possiede un sito web o meno, l’importante è conoscerne il funzionamento e le regole. Dopo la pubblicazione del libro “The 4-Hours Workweek” guadagnare con le affiliazioni ha raggiunto una grandissima popolarità.

Le affiliazioni non sono altro che la promozione di alcuni prodotti o servizi che si trovano in vendita su determinati siti web. Per ogni vendita legata alla sponsorizzazione l’azienda che lo vende provvede a pagare una determinata quota all’affiliato, una sorta di provvigione.

I soggetti delle affiliazioni sono:                

  • L’Affiliato è colui che sponsorizza/ pubblicizza il prodotto
  • Il VenditoreCommerciante , colui che mette a disposizione il prodotto.
  • Il Cliente, colui che acquista il prodotto o servizio

Come guadagnare con le affiliazioni

Per poter guadagnare con le affiliazioni non è è indispensabile possedere un sito o un blog ma bisogna comunque possedere delle conoscenze di web marketing, google ads, fb ads e un’ottima capacità di persuasione.

Come iniziare?

Scegli un network o programma di affiliazione, ti iscrivi e richiedi l’affiliazione. Ogni sito web autorevole ha un proprio programma di affiliazione. Di solito scorrendo nel sito, in basso troverai la dicitura
·  Diventa affiliato·  Affiliate program·  Guadagna con noi·  Lavora con noi·  Programma di affiliazione·  Partner program

Clicca nel link corrispondente e compila il modulo per affiliarti al sito che hai scelto; se la richiesta di affiliate marketing verrà accettata, potrai iniziare a pubblicizzare i prodotti sul tuo blog, sito, google ads, fb ads, instagram, you tube.

Avrai a disposizione dei banner pubblicitari e link con un codice personale e , quando un utente cliccherà su quel link/banner, il sito memorizzerà quell’utente collegato a quel codice e  quando egli acquisterà il servizio o il prodotto, tu riceverai una commissione in denaro.

E’ molto semplice anche se può sembrare difficile: 

  • Esempio n 1 : sei un appassionato di calcio e scommesse, crei un blog riguardante argomenti sportivi e richiedi le affiliazioni alle maggiori aziende di scommesse italiane ed estere; per ogni iscritto che effettua delle scommesse riceverai una % di guadagno sulle giocate o sulle perdite per ogni partita…Snai,William Hill , Eurobet ecc
  • Esempio  n. 2:  Sei un appassionato di psicologia o medicina olistica, puoi affiliarti ai maggiori siti riguardanti argomenti olistici come il Giardino dei libri o Macrolibrarsi.

I programmi di affiliazione sono tantissimi, dall’abbigliamento, ai libri, ai corsi, alla cucina, ai videogiochi, ai download digitali.

Devo investire soldi?

La maggior parte dei programmi di affiliazione sono gratis.

Guadagnare con le Affiliazioni Amazon

Una delle più grandi reti di affiliazione esistenti oggi sul mercato è Amazon, l’e-commerce più di successo in occidente. La varietà di prodotti disponibili, le offerte e la velocità nel tempo di consegna hanno reso Amazon un gigante nel settore.

Come funziona il programma di affiliazione di Amazon? Basta avere un canale per raggiungere i propri followers, può essere un blog, un social network come Instagram o Youtube. Dopo aver aderito ed essere stati accettati al programma di affiliazione Amazon basta inserire il link di riferimento all’oggetto che si vuole sponsorizzare nei contenuti pubblicati. A questo punto quando qualcuno tra i followers clicca su quel link e acquista quel prodotto Amazon riconosce una percentuale di guadagno.

Ovviamente non c’è solo Amazon, la lista potrebbe essere lunga, ma i più famosi sono:

  • Ali Express
  • Servizi di Hosting come GoDaddy – SiteGround – Hostgator
  • Siti di Viaggi come Booking – AirBnB – Tripadvisor – Volagratis
  • Groupon
  • Il giardino de libri      
  • Macrolibrarsi
  • Ebay
  • Trova prezzi
  • Siti di scommesse online ( Snai, William Hill…)
  • Siti di incontri e per adulti
  • Siti di benessere e salute    

Network di Affiliazioni

  • Wordfilia      
  • Clickbank
  • Awin
  • Admitad
  • Tradetraker
  • Max Bounty

Questi ultimi offrono una vasta gamma di prodotti e servizi di aziende diverse. Es iscrivendoti a Wordfilia o Clickbank potrai pubblicizzare oggetti per la casa, abbigliamento, integratori, prodotti digitali…

Se vuoi capire come sia possibile impostare un business di affiliazione profittevole e creare la tua attività partendo da zero, ti consiglio di visitare il sito di Matteo Pittaluga. Clicca qui per scoprire di piu’ sul marketing online e sull’affiliatein white.

Quanto si guadagna con le affiliazioni?

Rispondere a questa domanda è abbastanza difficile. I guadagni di un affiliato possono essere molto bassi, medi o alti. I motivi sono da ricercarsi nei livelli diversi di conoscenza dell’Affiliate Marketing. I guadagni non arrivano dalla sera alla mattina senza far nulla!

Gli affiliati possono dividersi in Apprendista – Junior – Senior – Expert e Top, i guadagni di un apprendista sono insistenti in quanto è ancora nella fase di studio. Già dal livello superiore i guadagni iniziano ad essere interessanti, si stima fino ad un massimo di 300 euro al giorno per un junior. Un top affiliato, invece, non guadagna meno di 10 000 euro al giorno.

Il successo nell’ultimo decennio delle affiliazioni è dovuto anche ad un incremento della percentuale annuale di guadagno per gli affiliati, intorno al 10%. Anche per questo un numero sempre più alto di blog popolari ne hanno fatto una vera e propria fonte di guadagno stabile.

Guadagnare con le affiliazioni fa gola a tantissimi, bisogna però ricordare che prima di vedere risultati entusiasmanti è necessaria tanta dedizione e lavoro. Infatti, come tutti i lavori professionali, dietro c’è un enorme lavoro di cui spesso non si è a conoscenza!

guadagnare online

Su NoiDonneDigitali ti darò delle indicazioni su come ottenere la libertà finanziaria lavorando online, metodi di guadagno testati e opportunità lavorative. 

Contattami 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

Eventuali esempi di guadagni e profitti ottenuti sono solo stime di ciò che si potrebbe guadagnare ma non costituiscono in alcun modo alcuna nessuna proiezione di guadagni, promesse, suggerimenti, rappresentazioni. Noidonneweb non dà alcuna garanzia sul livello di risultati e non ha alcuna responsabilità per qualsiasi azione conseguente al vostro utilizzo delle informazioni qui fornite.

2020 Copyright ©  DonneWeb. VIETATA LA RIPRODUZIONE

vendere tesi
Guadagnare Online Vendere Online

Guadagna Vendendo la tua Tesi di Laurea

Sai che la tua tesi può farti guadagnare soldi, prestigio e ti permettere di arricchire il tuo curriculum vitae?

Hai scritto la tua tesi con molto impegno e dedizione, hai acquistato libri, tradotto pubblicazioni e articoli, hai fatto ricerche e interviste, hai passato giornate intere al computer a scrivere e adesso la tua tesi si trova nel dimenticatoio?

Esponendo e Vendendo la tua Tesi ottieni più occasioni per farti conoscere .

Ma come faccio a vendere la tesi ? Quali sono i siti affidabili? Quanto pagano?

vendere tesi

Vi sono molti siti online che ti permettono di poter pubblicare la tesi e rivenderla guadagnando soldi. Vediamoli uno per uno:

  • LIBRERIA UNIVERSITARIA ti da molta visibilità professionale in quanto hai anche la possibilità di essere contattato da aziende, start up, università e da chiunque consulti la tua tesi. Inoltre su libreria universitaria vi è la protezione dei file della tesi grazie ai DRM ( Digital Rights Management) un software di Adobe che controlla la diffusione di copie illegali.Guadagni il 50% già dalla prima consultazione integrale e il pagamento avviene in modo immediato tramite buono o trimestrale se il pagamento avviene in denaro

  • DOC4SALE  fa parte di docsity , il sito più visitato dagli studenti  per vendere tesine, riassunti , appunti online. Puoi vendere non solo la tua tesi di laurea ma anche gli appunti e riassunti. Scegli tu il prezzo di vendita e sei pagato immediatamente dopo ogni consultazione e download.

  • BROCARDI.IT Se sei laureato o laureando in giurisprudenza, puoi vendere la tua tesi su questo fantastico sito. La tesi è venduta al prezzo di 30 euro e tu guadagni 6 euro per ogni biografia consultata o 18 euro per la consultazione dell’ intera tesi.

  • TESIONLINE è il sito più conosciuto in Italia per vendere le proprie tesi.

Nato circa 15 anni fa, si dedica esclusivamente di tesi, riassunti e appunti Universitari.

Con circa 800 mila visite mensili, tesionline ti da la possibilità di farti conoscere professionalmente in quanto il sito è visitato non solo da studenti ma anche da datori di lavoro che ricercano personale da assumere nelle loro aziende.

Inoltre tesionline è considerato uno dei migliori siti per vendere la tua tesi perché vi è la presenza del software antiplagio chiamato compilatio.net ( usato da tutte le università italiane) che ti garantisce i diritti d’autore.

Quanto si guadagna?

Tesionline a partire dalla seconda consultazione integrale della tesi, corrisponde il 50% per ogni download successivo generato nell’anno solare. Il pagamento avviene nel periodo compreso tra il 31 dicembre e il 31 marzo dell’anno successivo ( quindi il pagamento avviene una volta all’ anno con bonifico o paypal).

Devo chiedere il permesso al mio relatore?

No, non devi chiedere il permesso in quanto la tesi di laurea è frutto dell’ingegno del laureando anche se si avvale del consiglio del relatore. 

La pubblicazione è gratuita?

Si, la pubblicazione è gratuita; per iscriversi bisogna inserire i propri dati anagrafici, il titolo della tesi, la facoltà, l’anno di discussione e accettare le clausole del contratto di pubblicazione.
Oltre alla tesi di laurea, su tesi online puoi fare soldi  vendendo i tuoi appunti e riassunti (devono essere privi di copyright e non essere copiati).

Dopo aver pubblicato la tua tesi sui siti prescelti, inizia a pubblicizzarla sui social network o sul tuo blog condividendo il link con il codice personale  che ti è stato assegnato ( copia il codice della barra degli indirizzi ).

Dai Valore al tuo percorso universitario , Inizia a vendere !

diventare copywriter
Copywriter Freelancer Guadagnare Online

Come diventare un Copywriter

Come diventare un Copywriter / GhostWriter

diventare copywriter

Chi è il Copywriter?

Il copywriter è la persona che si occupa di scrivere testi, articoli, newsletter, contenuti per email marketing, annunci pubblicitari sia online (web copywriter)  che offline (testi cartacei). 

Come si diventa Copywriter

C’è una formazione ideale da seguire? Ovviamente esistono corsi professionali volti all’insegnamento delle tecniche di scrittura, che pongono l’accento sulla conoscenza della grammatica e della sintassi. Ma c’è da dire che la vera abilità dello scrittore  sta nel riuscire ad immedesimarsi nella persona per cui sta scrivendo. Si tratta di avere una mentalità duttile, di fare le domande più adatte per conoscere colui per chi si sta lavorando. Scrivere per altri non è così semplice, anzi è un’abilità molto difficile da sviluppare; la parola d’ordine deve essere Adattabilità. Non serve una laurea dedicata per essere un copywriter, conta più il background di vita vissuta che hai collezionato nel tempo. Ora che puoi presentare un tuo portfolio, puoi rivolgerti alle case editrici o lavorare in proprio aprendoti una partita IVA.

Per intraprendere questa carriera è necessario che tu prima ponga le basi per farti conoscere al pubblico. I modi possono essere diversi, come

  • Iscriverti a siti di freelancer come Fiverr, Melascrivi, Upwork, Guru, Freelancer, Addlance,
  • Iscriverti sui gruppi facebook di copywriter e ghostwriter
  • Aprire un tuo blog con correlati i vari social network per generare visualizzazioni provenienti da più fonti.

A questo punto, i clienti inizieranno a venire a cercarti. Potrai essere contattato da blogger in cerca di qualcuno che rediga la sua biografia, o da una casa editrice in cerca di uno scrittore ombra che possa scrivere in modo da aumentare la qualità dei testi. Ultima possibilità: potresti lavorare direttamente con il cliente senza passare per intermediari.

Le opzioni che puoi scegliere per lavorare in questo mondo sono essenzialmente tre: Scrittore Freelance per lavori brevi, per libri o, infine, promuovendoti come autore scrivendo qualcosa di tuo e promuovendoti come tale. Non esiste uno schema preciso da seguire come percorso, solo tanta volontà e pazienza, perché, come in ogni tipo di lavoro, i risultati si vedono nel tempo. 

Chi è il Ghostwriter

Chi è questa figura misteriosa, quasi mitologica direi, di cui spesso si sente parlare nel mondo della scrittura? In Italia lo conosciamo come Scrittore fantasma ed è colui a cui viene assegnato l’incarico di scrivere un testo, o magari un intero libro, basandosi sull’idea di un’altra persona e rinunciando ai diritti commerciali e intellettuali che ricadono su di esso.

Differenza tra Ghostwriter e Copywriter

Le differenze tra le due attività sono molto sottili, entrambi si occupano di scrivere contenuti per siti internet, blog, email marketing, ebook, testi pubblicitari, libri cartacei; Il copywriter però può scegliere di essere un co-autore e quindi di firmare l’articolo che ha redatto o inserire il proprio nome sulla copertina di un libro o ebook mentre il ghostwriter rinuncia ai diritti di autore e quindi non sarà lui a firmare l’elaborato finale. Spesso molti libri ed ebook pubblicati grazie al Self Publishing ( auto-pubblicazione di un libro senza una casa editrice , in genere su Amazon KDP), vengono scritti da Ghostwriter e firmati quindi non da lui ma dalla persona che ha commissionato e pagato l’elaborato. Il pagamento avviene anticipatamente.

Quanto guadagna un Copywriter?

Lo so che ora stai pensando al lato un po’ più pratico: ma quanto si guadagna facendo il coprywriter/ghostwriter? Ovviamente dipende dalla mole del lavoro e dal grado di tecnicità richiesto. Si parte sempre dal presupposto che uno scrittore può trascorrere da qualche ora, fino a mesi per i lavori più consistenti, dedicandosi completamente al progetto. È uno sforzo mentale e anche in termini di tempo, pertanto non va sottovalutato nessun aspetto. Guadagnarsi da vivere svolgendo questo lavoro non è semplice, soprattutto all’inizio, quando dovrai farti strada in un modo molto competitivo, ma se ami le sfide, è la strada giusta per te. E preparati, molti cercheranno di scoraggiarti con le classiche frasi del tipo: ma perché scrivi se poi neanche vedi la tua firma sul testo? Capirai che non è così, che ogni nuova commissione sarà come un nuovo viaggio da intraprendere per scoprire cose nuove, quindi non farti abbattere e continua per la tua strada.

Sei uno scrittore, un copywriter, un traduttore, un freelancer? Iscriviti a Fiverr e inizia a guadagnare. 

Sei  un blogger e hai bisogno di un professionista per la creazione di un logo? 

Hai bisogno di un ghostwriter per scrivere il tuo ebook o gli articoli del tuo sito? 

Clicca Qui e trova il professionista che fa per te. 

parole per farlo impazzire
Adulti Erotismo

Dirty talking: fare l’amore con le parole

Hai mai pensato di poter fare l’amore con le parole? Ebbene, il dirty talking a letto è davvero una tra le cose più stimolanti che possono far girare la testa dal piacere, sia se si fa, ma anche se si riceve. Non è sempre facile sapere quali sono le parole giuste da usare a letto, e a volte si è molto timidi e si tende a stare zitti, eppure il potere del dirty talking a letto è strepitoso e non dovreste perdere occasione di scoprirlo.

Sussurrare nell’orecchio le cosiddette “parole sporche”, stimola i sensi e allo stesso tempo il coinvolgimento mentale durante l’atto. Perché è dimostrato che anche il cervello vuole la sua parte e ha bisogno di essere eccitato. Solitamente, le coppie stabili tendono a sperimentare il dirty talking per riaccendere la fiamma della passione. Per chi invece volesse mettere alla prova questa strategia molto sexy, ci sono delle piccole tecniche per non smorzare la passione e per evitare di scendere nello squallore.

parole per farlo impazzire

Il dirty talking come si deve

Non tutte le coppie si somigliano. Ognuna di esse sa di poter fare certe cose, altre invece anche provandoci, trovano difficile riuscire a dire qualcosa di spinto durante il sesso. Il dirty talking può essere usato indifferentemente da uomini e donne, e spesso viene usato per sperimentare qualcosa di nuovo, per eccitare e per eccitarsi. Non c’è nulla di male infatti a confessare la propria voglia di parlare sporco durante il sesso magari perché ti stimola a raggiungere l’orgasmo.

Se il dirty talking ti interessa e vuoi provare, la prima cosa da fare è lasciarsi andare. Non è necessario fare alcuna preparazione, dovrai semplicemente scegliere le parole che ti stimolano. Ad esempio, potresti voler rivivere alcune parole che hai sentito in scene hot di film, non per forza porno, qualcosa che ti è rimasto impresso e provare a ripeterlo mentre sei con lui.

Innanzitutto, per evitare qualsiasi tipo di imbarazzo, è indispensabile parlare prima con il proprio partner, magari chiedendogli se gli potrebbe piacere. Il dirty talk non si limita al solo atto sessuale, si prepara prima, anche a distanza: si tratta di un’arte molto sottile che riguarda solo te e lui e nessun altro. Se siete sulla stessa lunghezza d’onda, allora potrai provare a fare dirty talking durante il sesso. Se non sai da dove cominciare, prova a dirgli cosa ti piace, se ti piace quello che lui ti sta facendo e cosa potresti fare tu per lui. Concentrati sui dettagli del suo corpo e trova le parole per descrivere quello che vedi e provi fisicamente.

Ricorda che il dirty talking è un gioco che per essere utile ha bisogno di complicità. Puoi provare ad esercitarti quanto vuoi, ma non devi essere costretta a farlo, soprattutto se è controproducente. Se sei una persona timida e non senti il bisogno di parlare durante il sesso, non devi farlo per forza perché ti renderebbe nervosa e avresti difficoltà a lasciarti andare al piacere.

Conclusione

Se rientri in quel tipo di persone a cui non piace ricevere il dirty talking e che si bloccano, non è un problema. Alcune coppie stabiliscono in maniera diversa le loro voglie: se ad esempio è il momento di fare del sesso più intenso, è possibile che entrambi siano desiderosi di parlare sporco e di apprezzare cose spinte.

D’altro canto, ci sono alcune volte in cui presi dalla concitazione dell’amore e della passione, non si riesce a spiccicare parola, figuriamoci fare dirty talking. Quando sei con la persona che ami, non ci sono regole fisse per esprimere il vostro amore, potete solo viverlo liberamente.

 

 

Cam Girl

Come diventare una Cam Girl senza farsi riconoscere

La camgirl è una figura femminile che si esibisce in show privati davanti ad un pubblico pagante. È un lavoro che sta prendendo sempre più piede, non solo all’estero ma anche in Italia, per la flessibilità ma anche per i guadagni molto elevati. Esistono diverse piattaforme sulle quali iscriversi, che garantiscono una tutela della tua privacy,  identità e sicurezza. 

La camgirl è una professione “in smart working”, ti consente di trovare un lavoro completamente adattabile a tutte le esigenze: puoi scegliere il luogo, il tempo da dedicarci e quanto guadagnare. Ma è sicuro? Sarò tutelata? Sono domande ricorrenti, e più che lecite, quindi vediamo insieme di capirne un po’ di più su questo mondo.

I requisiti per diventare una camgirl sono pochi e semplici: l’essere maggiorenne e avere un pc con una webcam e una buona connessione ad internet. 

La piattaforma più famosa italiana vanta  circa più di 30 mila donne iscritte, anche se molte di camgirl preferiscono non confessare questa professione, in quanto socialmente non è ancora accettato. 

Infatti molte delle persone tendono a non comprendere questa scelta, per questo molte ragazze cercano degli escamotage per non farsi riconoscere e per mantenersi discrete.

 In molti casi, le camgirl preferiscono tenere celato il proprio volto nelle tipologie di sessioni pubbliche, per concedersi solo a quelle private, dove i livelli di privacy sono più elevati. Spesso si tende a svelarsi solo nel momento in cui anche l’interlocutore fa lo stesso, in modo da creare un rapporto paritario.

Gli accorgimenti per camuffarsi nel mondo delle chat erotiche, possono essere diversi, come, ad esempio, 

  • non mostrare il viso. Per farlo basta eliminare dall’inquadratura il volto, limitarla dalla bocca in giù, o schermare gli occhi con degli occhiali colorati o un trucco particolare . 
  • Altro espediente molto utilizzato è quello delle mascherine e delle parrucche. Ovviamente i siti d’iscrizione garantiscono una tutela della privacy della persona e dei suoi dati, ma questi accorgimenti servono a non minare la propria identità, oltre che a creare un effetto eccitante su chi sta dall’altra parte del video.
  •  Altro trucco: la connessione VPN, Virtual Provate Network. Questo tipo di connessione consente di creare una rete privata virtuale, per garantire privacy e anonimato. È essenzialmente una rete protetta che consente di esplorare e scambiare dati online senza restrizioni e in completa sicurezza.
sexy and the city
libri/Film

Sex and the City: quello che una serie televisiva può insegnare

Era il 6 giugno del 1998 quando la prima puntata di Sex and the City debuttò sull’emittente americana Hbo. 

Ne è passato di tempo, e questa serie non solo ci ha lasciato scene memorabili, ma anche insegnamenti , più o meno celati.

sexy and the city

Tratta da un romanzo di Candace Bushnell, Sex and the city racconta la storia di quattro donne alle prese con le loro vite sentimentali e le loro promettenti carriere. Nelle sei stagioni trasmesse dal 1998 al 2004, la spregiudicata Samantha, la giornalista Carrie, l’avvocato Miranda e la casalinga per scelta Charlotte, sono cresciute insieme ai loro telespettatori. Se contate che a fare da sfondo alle vicende, c’è lo scenario della Grande Mela, tutto assume un fascino ancora più intenso.

Ma di cosa parla questa serie che ha suscitato scalpore per quasi un decennio?

Sex and the city è la storia di un’amicizia, di una voglia di riscatto ed emancipazione che vede protagoniste quattro donne comuni, che sono disposte a tutto pur di vedere i loro sogni realizzarsi

Donne differenti, dai caratteri completamente diversi: Samantha, la bionda senza alcun tipo di tabù, si contrappone alla dolce e romantica Charlotte che instaura un rapporto di profonda fiducia con la rossa e cinica Miranda. A legare, e a volte anche a disgregare, il tutto, ci pensa Carrie, la voce fuoricampo di queste avventure. 

Inutile dire che, a riempire la narrazione, vi siano intrighi amorosi e uomini dal fascino senza tempo. La storia che non abbandona mai la serie fin dal primo episodio, è quella fra Carrie e Mr Big, il classico cattivo ragazzo di cui si innamorano sempre le donne.

Al di là della trama e delle vicende, Sex and the City, ha suscitato scalpore per i temi trattati, a volte troppo materialisti altre volte ai limiti del paradossale, ma in ogni caso, è riuscita a far parlare di se. È una serie che ha consentito di ribaltare il modo in cui il mondo vedeva le donne single. L’avere come protagonista Carrie, un personaggio positivo, in cui ogni spettatrice possa immedesimarsi è il giusto modo per attrarre il pubblico. Sentire delle donne parlare liberamente di sesso è stata una svolta per quei tempi, che ha dato il via al pensiero che la sessualità femminile ha il diritto di essere appagata tanto quella maschile. Forse oggi sembra assurdo un discorso di questo tipo, ma in quegli anni fu a dir poco clamoroso.

Altro fattore da non sottovalutare è quello che riguarda il rapporto che si instaura fra le quattro donne. L’amicizia diventa un valore sincero, quasi un mondo dove loro vivono separate dagli altri. Insomma, Sex and the City è stata la svolta: l’evoluzione dei personaggi nel corso delle stagioni è riuscita a tenere incollati milioni di spettatori. Episodi brevi, stile sit-com, che trattano temi che riguardano il mondo femminile e che la stessa Carrie riporta nella rubrica che tiene presso l’immaginaria testata giornalistica New York Star. Se vi siete appassionate a questa serie, preparatevi al revival: Sex and the City sta per tornare in una nuova veste cinamatografica.

 

quanto guadagna una cam girl
Cam Girl

Quanto guadagna una CamGirl su RIV

Quanto si guadagna su Ragazze in Vendita (RIV)?

 Su Riv, puoi gestire tu stessa quanto guadagnare; in genere lavorando part time, cioè poche ore al giorno si riesce a guadagnare circa 800- 1000 euro al mese, mentre lavorando full time si riescono a guadagnare anche 20002500 al mese e oltre. 

Su Riv si guadagna in diversi modi : video chat, spy cam, mance, regali. Si guadagnano crediti che poi verranno convertiti in moneta. 

quanto guadagna una cam girl

Nella dashboard, nel tuo profilo personale, potrai impostare il prezzo per ogni secondo che trascorrerai nella chat privata. 

Ti spiego: su RIV vi sono due tipologie di VIDEOCHAT:

  • Chat Pubblica (è una chat di conoscenza, dove fai amicizia con gli utenti e le altre cam girl. Qui ci si fa conoscere e si interagisce gratuitamente)
  • Chat Privata “ PVT ”( si tratta di una stanza virtuale dove si guadagna per ogni secondo che che trascorri “in privato” con l utente).

Ad es se tu imposti 20 crediti ( 2 euro) di guadagno al minuto, quando un utente ti chiama in privato, dal momento in cui tu accetti la videochiamata, inizierà il conteggio dei secondi passati con il relativo guadagno. Se trascorri 10 minuti in videochat privata, guadagnerai 2 euro x 10 minuti ═  20 euro diviso il 50% di trattenute, quindi 10 euro ogni 10 minuti. Quindi se tu lavori 3 ore al giorno, guadagnerai 180 euro al giorno soltanto lavorando in videochat privata.

Percentuale di guadagno su Riv

quanto guadagna una cam girl?

Comunque più sarai collegata, più inserirai materiale nuovo nella tua pagina personale e più avrai possibilità di guadagnare. Infatti dalla tua dashboard potrai mettere in vendita e quindi scegliere il prezzo per ogni foto, contatto, video privato, indumento intimo, racconto erotico. In alto a destra, nel tuo profilo personale,  vi saranno le statistiche e il guadagno di ogni prodotto che sarà stato venduto.

La soglia minima per effettuare il prelievo è di 300 € . Non è molto se in media il guadagno giornaliero è di circa 80 euro.

Al momento della richiesta di pagamento, dovrai convertire i crediti in euro, inserire l iban e aspettare al massimo 15 giorni per ricevere il bonifico con dicitura “ bonifico estero” , quindi totalmente anonimo..

Per diventare una camgirl su RIV devi semplicemente iscriverti gratuitamente al sito ( clicca qui) e compilare il modulo di iscrizione.

paura di innamorarsi
Adulti Erotismo Relazioni/Coppia

Gli uomini e la paura di innamorarsi: sono solo scuse?

Qualcuno la chiama philofobia, letteralmente la paura di amare. Succede spesso sia alle donne che agli uomini, anche se questi ultimi manifestano questo comportamento con più frequenza.

Infatti, forse è capitato anche a te di ritrovarti all’inizio di una relazione dove senti che c’è feeling ma che non porta da nessuna parte perché il tuo lui si allontana, come se aveste addosso delle calamite di poli uguali.

paura di innamorarsi

Ti dice che non è pronto, che ha paura di lasciarsi andare, che la sua ultima storia lo ha ferito a tal punto da traumatizzarlo. Ebbene? Non abbiamo un po’ tutti problemi nella vita? Quando cadi dalla bicicletta e ti rompi un braccio smetti di provare a imparare?

Questo comportamento ti mette molto in difficoltà. Non capisce se il problema sia tu, se non sei all’altezza, se lo hai spaventato o chissà cos’altro. Partiamo da questo punto: purtroppo, da parte degli uomini è un comportamento comune. e, quindi, non fartene una colpa.

Quindi è vero che un uomo ha paura di amare?

Si e no, dipende dalla persona e dai suoi trascorsi. Alcuni uomini si aggrappano a questa scusa per evitare di impegnarsi, altri sono insicuri e, inventarsi di avere paura, li fa sentire protetti e coccolati dalla partner. Tuttavia, ci sono anche uomini che soffrono di ansia e una forte forma di insicurezza.

In realtà, questi uomini amano, si innamorano profondamente, e questo sentimento li spaventa a morte. Stanno proprio male fisicamente e i sintomi sono anche ben visibili. Non è qualcosa che riescono a controllare, ma un meccanismo automatico del cervello, una sorta di barriera indipendente che si alza quando il “cuore” invia segnali di innamoramento.

Il risultato è che non riescono a provare fiducia nei confronti della persona che hanno davanti, anche se si sentono attratti da lei. Questo perché sono stati traditi in passato, hanno subito traumi di ogni tipo, oppure semplicemente perché si lasciano trascinare da una paura ingiustificata.

Come capire se dice la verità

  1. E’ timido e chiuso, non parla di sé e dei suoi sentimenti
  2. E’ spesso a disagio in situazioni più intime e tende a sudare, agitarsi, tremare
  3. Tende a scappare di fronte a situazioni che lo hanno coinvolto anche in passato
  4. Non ha autostima e tende ad autoinfliggersi di colpe che non ha
  5. Vuole i propri spazi e preferisce fare ciò che piace a lui piuttosto che condividere dei momenti con la partner
  6. E’ pessimista
  7. Teme il cambiamento della sua routine
  8. Non se la sente di assumersi responsabilità
  9. Teme di stare da solo. Molto spesso, infatti, questi uomini sono circondati da una mole assurda di amici

Quindi, come si gestisce una persona così? Non fare la crocerossina. Alimenti solo la sua frustrazione e anche la sua insicurezza. Il bisogno di cambiamento deve partire da dentro e, nei casi più difficili, è bene consultare un terapeuta. Tu sii sua amica, se te la senti, altrimenti, conviene solo lasciarlo libero.

come farlo impazzire a letto
Adulti Erotismo Seduzione

Tecniche hot per farlo impazzire a letto

Sicuramente, se sei approdata su questo articolo, è perché stai cercando qualche spunto per stimolare la tua fantasia…a luci rosse.

Sei stufa dei petali di rosa, delle cene romantiche e dei messaggini dolci. Vuoi qualcosa di più passionale, cerchi degli stimoli che accendano il tuo desiderio e quello del tuo partner. Il tuo sogno è quello di esplorare nuove situazioni, giocare e divertiti con lui, ma non sai molto bene da dove partire.

Tieniti forte, perché ti sto per dare alcuni consigli sulle tecniche più hot per farlo impazzire a letto.

come farlo impazzire a letto

Provate con i giochi e non solo quelli di ruolo

Se ti sembra di aver provato tutto, allora la tua fantasia ha bisogno di una scossa. Su alcuni e-commerce di articoli erotici, esistono dei veri e propri kit del piacere completi di giochi sessuali molto eccitanti. Tra questi, delle carte da pescare casualmente e fare quello che c’è scritto, sex toys per la stimolazione maschile e femminile, accessori di pizzo o latex, palline vaginali o bende per soft bondage.

Attenzione però: non vale essere timidi e non ascoltare le carte! Bisogna lasciarsi andare…

Giocare è un ottimo modo per unire piacere e leggerezza. Compra qualche completo nuovo qualche volta e sfoggia il ruolo della dominatrice: prendi le redini della vostra vita intima e fai impazzire il tuo partner.

Stuzzicatevi in pubblico

Non sto dicendo di farvi arrestare per atti osceni. Provate a creare attesa, a stuzzicarvi mentre siete soli in ascensore, a scambiarvi sguardi d’intesa o a scambiarvi languidi baci in luoghi pubblici dove qualcuno potrebbe vedervi…ma in quel momento non vi vede!

Questo gioco aumenta il desiderio e l’attesa e di certo non vedrete l’ora di tornare a casa e spogliarvi immediatamente!

Parlatene

Svela le tue fantasie, tutte quante. Molte coppie hanno desideri nascosti di cui si potrebbero vergognare, come il desiderio di provare il soft bondage, sesso in gruppo o fare l’amore in particolari luoghi della casa.

Avvicinati a lui quando ti senti eccitata e sussurragli qualcosa di hot. Vedrai che non riuscirà a dire di no alle tue richieste.

Domination e soft bondage

Proponi al tuo partner di usare lacci e bavagli. Ovviamente, come per tutte le nuove esperienze, bisogna andarci delicati e parlarne prima. Se accetta di provare l’emozione del soft bondage, allora preparati a usare calze, cinture di tessuto e molto altro come mezzo per legarlo al letto.

Potrebbe rivelarsi una situazione piacevole ed eccitante, senza entrare nel vero e proprio sadomaso. Infatti, non a tutti potrebbe piacere e bisogna soddisfare i desideri di entrambi. La costrizione soft, quindi, potrebbe rivelarsi un buon compromesso per entrambi.

Usa creme, oli o gel

Ne esistono di tutti i tipi: lubrificanti, riscaldanti, stimolanti, ritardanti. Il gel rende il rapporto più scivoloso e duraturo.

Puoi scegliere anche un olio o crema e partire da un massaggio sensuale su schiena e spalle, per poi andare a sfiorare le zone erogene e lasciarti andare a un piacere intenso. Prova con il tuo partner diversi prodotti lubrificanti dalle funzioni più disparate e scegli quello migliore per accendere la vostra nottata hot.