bondage sesso sadomaso
Adulti Erotismo

Bondage: cos’è il sesso sadomaso

Sempre più coppie si interessano al bondage ogni anno. Questo perché si sta lentamente allontanando quella vecchia idea che tutto giri intorno a una violenza non consensuale che fa sembrare gli uomini degli animali e le donne delle povere vittime. In realtà non è così.

 

Certo, il gioco erotico si basa sulla sottomissione e, in un certo senso, su una minima forzatura. Dico minima perché le coppie, prima di passare all’utilizzo di lacci, frustini, tacchi vertiginosi e leggings di pelle, condividono dei desideri e decidono di sperimentare. Insieme.

sesso sadomaso

Insomma, ti sembrerà paradossale, ma il sesso bondage e sadomaso è tra quelli che necessitano più rispetto e autocontrollo nei confronti dell’altro. Cosa sto dicendo? Immagina che tu e il tuo partner vogliate provare a legarvi al letto, bendandovi e stuzzicando l’altro in tutti i modi che vi passano per la testa. L’altro non si può muovere, non può opporsi, spesso non vede o non può parlare. Quindi sei tu a doverti occupare del suo piacere e questo non può avvenire se non porti rispetto per il suo corpo.

Il tuo partner potrebbe chiederti di strangolarlo, tirargli schiaffi o frustate, ma sapete entrambi che c’è un limite e per scoprirlo dovete imparare a comunicare. Quindi ecco svelato l’arcano: il sesso bondage e sadomaso richiede una buona dose di ascolto e osservazione del partner. Fingere di essere schiavo e dominatore sì, ma con rispetto.

Cosa prevede il sesso sadomaso e bondage?

Quando si sceglie il bondage, bisogna immobilizzare il partner. Ciò significa usare calze, lacci, manette, cravatte e fermare le sue mani e piedi attaccandoli al letto. Inoltre, si possono usare altri accessori, come bavagli, sex toys, frustini, palette e altri giochi per rendere più piccante il gioco.

Si tratta di una pratica molto diffusa e anche molto antica. Col tempo, comunque, le coppie hanno imparato ad ascoltarsi e a scegliere come provare piacere attraverso la dominazione, insieme, raggiungendo una consapevolezza dei propri corpi e desideri erotici.

L’obiettivo del bondage e del sadomaso è quello di provare nuove emozioni, date dalla costrizione e dalla fiducia che si instaura col partner, sapendo che il dolore inflitto non va mai oltre i limiti e che, una volta finito il rapporto sessuale, non vi sono altri episodi di violenza, neanche per finta. Insomma, il bondage deve essere obbligatoriamente consensuale e non creare traumi a nessuna delle parti coinvolte.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *